Errore
  • JUser::_load: Unable to load user with id: 103

Dimore d’epoca, scelta trendy: dal catering prelibate sorprese

31 Gennaio 2013

Dimore d’epoca, scelta trendy: dal catering prelibate sorprese

Sono sempre più numerose le coppie che scelgono di organizzare il proprio matrimonio in una dimora d’epoca. Che sia in villa, casale o castello, è innegabile il fascino di una festa di nozze svolta in una struttura che vanta secoli di storia. Solitamente infatti questo tipo di location ha interni suggestivi e scenografici; non mancano gli spazi aperti, come parchi e giardini, perfetti per ambientarvi il servizio fotografico, per servire l’aperitivo o per svolgervi altri momenti importanti della festa. Le tendenze più recenti per il ricevimento sono nella direzione della semplicità: gli sposi optano sempre più per un ricevimento snello. Per il rinfresco del vostro matrimonio in villa rivolgetevi ad un’agenzia di catering professionista; se la location conferirà una cornice storica e tradizionale, nulla vieta di personalizzare e offrire un menu più moderno: ecco alcune curiosità su cosa sta tornando di moda, per chi vuole proporre un menu più innovativo. Le verdure, anche quelle più umili, guadagnano sempre maggiore spazio, così come il pesce non protetto: poiché molte specie sono ormai a rischio d’estinzione (come il tonno e il merluzzo), optate per quelle più semplici o per i crostacei; in questo momento i cannolicchi sono i preferiti delle tavole dei vip.  Tra le carni, interiora e abbacchi sono di gran moda, assieme alle carni tritate crude (tartare) servite sia di vitella che di manzo. In auge anche l’hamburger, purché di qualità, preferibilmente in formato mini, e servito con vari tipi di salse. Anche la cucina orientale sta guadagnando posizioni: largo a piatti a base di alghe, agrumi come lo yuzu, il limone verde, il kumquat. Per quanto riguarda i dessert, ritornano i grandi classici come il Saint-Honoré o il millefoglie. Per servire tutte queste delizie, anche le posate e la presentazione si rinnovano: no a vasetti di vetro o terrine, spazio ai cucchiai e alle pipette (ottimi per il finger food).

Condividi

Commenti (0)

Lascia un commento

Stai commentando come ospite.

Annulla Invio del commento in corso...